Game: Backstage

Il 19 Maggio 2018 alle ore 17:30 presso l’Ex Convento S.Francesco a Pordenone (ingresso in Via S. Francesco) si svolgerà la conferenza dedicata al game design

Dietro le quinte del gioco: dal game design alla psicologia.
L’evento sarà gratuito e siete tutti invitati a partecipare

Relatori: Spartaco Albertarelli e Alan Mattiassi. Modera: Valentino Sergi.

Spartaco Albertarelli

Spartaco Albertarelli, 55 anni, la maggior parte dei quali trascorsi a progettare giochi professionalmente. Dal 1987 al 2009 è responsabile dello sviluppo delle linee di boardgame di Editrice Giochi, che comprendono Risiko, Monopoli e Scarabeo, ma anche D&D e tutti i giochi su licenza RAI.
Come game designer pubblica oltre 150 giochi, molti dei quali tradotti in diverse lingue, tra cui il cinese, il coreano e il giapponese. Oltre ad occuparsi di progettazione e design del gioco, fa parte di un gruppo internazionale dedicato allo studio dell’evoluzione dei giochi di tavoliere nella storia.
Da anni tiene corsi di game-design presso istituti come lo IED e lezioni universitarie sulla storia del gioco.
Dal 2012 è titolare di KaleidosGames, piccola casa editrice che prende il nome da Kaleidos, il suo titolo più famoso a livello internazionale, pubblicato per la prima volta nel 1995, risultato finalista dello Spiel des Jahres e vincitore di numerosi premi nazionali e internazionali.

Alan Mattiassi

Alan Mattiassi ha ottenuto una laurea magistrale in Psicologia (con lode) presso l’Università di Trieste nel 2010 e un dottorato di ricerca in Comunicazione Multimediale presso l’Università di Udine nel 2015. Da allora, è docente incaricato dei corsi di Psicologia della Comunicazione e opera in qualità di assegnista di ricerca postdoc presso l’Università di Modena e Reggio Emilia.
È anche ricercatore indipendente e consulente scientifico nell’ambito della ricerca su gioco, giocare e gamification da un punto di vista psicologico e neuro-cognitivo. E’ membro del comitato scientifico della “Tavola Esagonale” e di “PlayRes” ed è iscritto all’Ordine degli Psicologi.

Valentino Sergi

Valentino Sergi nasce a Sacile nel 1985. La sua carriera creativa inizia nella narrativa, a cavallo tra letteratura e fumetto, in parallelo all’attività giornalistica e agli studi in Comunicazione. In circa 12 anni di attività collabora con numerose case editrici come Edizioni XII, Nicola Pesce Editore, 001 Edizioni, Comma 22, ecc. in veste di autore, curatore, editor, ufficio stampa e/o responsabile marketing. Tra le tappe del suo percorso segnaliamo il premio speciale Slow Food dell’edizione 2010 del prestigioso concorso per racconti noir Lama & Trama, l’attività saggistica con Frank Miller – Il cavaliere di Hollywood e I Demoni di Mike Mignola (entrambi per NPE), la selezione del Lucca Project Contest con Storie di fantasmi cinesi, il volume Inferni – Venezia, la peste e l’uragano (premio per la grafica d’arte nel 2015) e il successo di Suicidium, irriverente gioco di carte realizzato in crowdfunding nel 2015 con la collaborazione di numerosi fumettisti e oggi in distribuzione nazionale con l’editore Dal Tenda.
Suicidium rappresenta altresì il primo prodotto dello studio di comunicazione e consulenza editoriale Officina Meningi, fondato da Valentino a Pordenone nel 2016, grazie al sostegno del premio BancaGiovani di Banca Popolare Friuladria per la migliore iniziativa di marketing nel territorio.