Shadow over Camelot

Il disegno sulla scatola mette subito in chiaro quale sia il tema del gioco: la difesa di Camelot nella quale il male cerca di piegare i nobili cavalieri della tavola rotonda.

Il materiale contenuto è di buon livello con un buon numero di miniature in plastica di discreta qualità. Se avete in gruppo qualche appassionato di miniature convincetelo a dipingerle 🙂

Nelle regole Shadow over Camelot viene definito un gioco “collaborativo”. Il termine risulta insolito applicato all’ambito ludico, ma il concetto è quello che tutti i giocatori collaborano per la buona riuscita della lotta contro il male. Tutti eccetto il traditore che forse si annida tra di loro.
Ogni giocatore prende il ruolo di uno dei cavalieri della tavola rotonda e ha il compito di risolvere le varie quest presenti nel gioco.

Tutte le quest raccontate nelle saghe di re Artù sono presenti, dalla sfida al Cavaliere Nero alla ricerca del Santo Graal. Negli elementi casuali del gioco si celano di volta in volta Morgana, Morded e altri ostacoli come le invasioni dei Piti e Sassoni. A favore di giocatori possono essere giocate carte Merlino o la Dama del Lago. Quindi tutti gli appassionati del ciclo arturiano ritroveranno gli elementi tematici di quelle storie, che costituiscono un buon bonus all’appeal del gioco.

Non scendo nei dettagli di gioco (trovate una recensione qui e una serie di informazioni in inglese qui tutte molto dettagliate), voglio solo sottolineare alcuni punti: con un gruppo di giocatori esperti, la partita collaborativa è stata uno degli aspetti più graditi, specie per la difficoltà avuta nel contenere l’assalto a Camelot che stavamo subendo; i poteri dei cavalieri sono la parte più difficile da gestire in quanto il loro vero potere si nota solo durante una piena collaborazione; gli eventi casuali hanno reso il gioco particolarmente interessante e difficile la partita.
Un’ultima nota, il tempo di gioco è risultato di poco meno di 2 ore, anche se la difficoltà di apprendimento all’inizio è sembrata alta. In realtà Shadow over Camelot è più semplice di quanto appaia leggendo le regole e le schede dei personaggi sono molto chiarificanti.

Nel complesso una bella esperienza di gioco che mi fa consigliare l’acquisto.

2 pensieri riguardo “Shadow over Camelot”

  1. Caro Alpha ti sei dimenticato di dire che nella prima partita l’assalto a Camelot è perfettamente riuscito…e che i Cavalieri stanno attendendo la loro triste sepoltura…andrà meglio alla prossima partita….si spera!!!

  2. Siamo tutti in attesa di una prossima partita… a proposito a quando una partita al buon Pendragon?
    Non vedo l’ora! ^___^

I commenti sono chiusi