Da Skynet a Oasis

Il 19 Maggio 2018 alle ore 16:15 presso l’Ex Convento S.Francesco a Pordenone (ingresso in Via S. Francesco) si svolgerà la conferenza sul rapporto tra l’uomo e la macchina tecnologica. La community Fanacea proporrà un percorso cinematografico che ci condurrà verso il mondo di domani.

Relatori: Enrico Fraioli e Luca Campagnaro. Modera: Davide Della Libera della Community Fanacea.

Il gruppo originale di Fanacea nasce dall’idea di sei menti figlie degli anni ’80: l’obiettivo era quello di aggregare amici con cui discutere di cultura nerd. La partecipazione e le voci si moltiplicano in breve e così si decide per la creazione di un sito che funga da vetrina ai contributi di tutti i membri.
A livello di “linea editoriale” non ci sono limitazioni tematiche, la cosa fondamentale è che ogni contributo sia ben articolato e scritto con passione. Questo perché non si ricercano le view, ma si prova ad offrire contenuti interessanti che magari stimolino la partecipazione e la produzione di nuovi articoli creando un circolo virtuoso che sbiadisca il confine tra utenti e creatori di contenuti.

Luca Campagnaro

Luca Campagnaro nasce nel 1987. È dj e organizzatore di eventi appassionato di fumetti, malato di musica e di videogiochi. L’unione di queste ultime due passioni gli ha consentito di sviluppare una certa conoscenza nel campo delle colonne sonore dei videogame, così ha deciso di migliorare il mondo una soundtrack alla volta.

Enrico Fraioli

Enrico Fraioli nasce nel 1986, è laureato in design a Venezia con percorso di interaction design. Si trasferisce a Shanghai dopo la laurea per lavorare ed ampliare la sua cultura sul mondo orientale, che ama. Ultimamente è tornato in Italia con un unico obiettivo: spiegare alla gente a cui non piace, o semplicemente non interessa particolarmente il cinema orientale, perché si sbaglia.

Davide Della Libera

Davide Della Libera nasce nel 1988, compagno di studi universitari di Enrico a Venezia.
Nel 2012 è stato ospite al festival della scienza di Genova con un’installazione sui frattali dinamici nell’ambito delle nuove tecnologie. Ha una forte opinione su più o meno tutto e nel tempo libero fa il monarca illuminato al comando di Fanacea.

Serate Ludiche Sotto Le Stelle

Sono iniziate le “Serate ludiche sotto le Stelle” del Club Inner Circle – Panorama.

Si tratta di uno spazio ludico allestito all’esterno della sede sociale, lungo la “Galleria Ottoboni” a Pordenone (di fianco alla BNL – lato Corso Garibaldi), dove i curiosi potranno trovare tavoli di gioco libero dove poter provare giochi di ruolo, da tavolo, di simulazione e di carte.

L’iniziativa si svolgerà in occasione dei “Giovedì sotto le stelle”, iniziativa comunale con i negozi aperti, musica ed altro, in programma tutti i giovedì sera di luglio tra le iniziative del calendario “Estate in città”.

Siete tutti invitati a passare a trovarci il 6, 13, 20 e 27 luglio dalle 21.00 alle 23.45 in Galleria Ottoboni a Pordenone!

Questo l’evento facebook: www.facebook.com/events/2337727086452632

Idee che divertono: Prima edizione

20 Maggio 2017 presso l’Ex Convento S.Francesco a Pordenone (ingresso in Via S. Francesco) si svolgeranno due conferenze incentrate su creatività e divertimento.

Tra Gioco e Fumetto, Idee che Divertono

Alle ore 16.30 gli autori raccontano i segreti dietro un’idea.
Relatori: Bigio, Roberto Pestrin, Saul Clemente e Alessandro Passoni. Modera: Valentino Sergi.

Bigio

Luigi “Bigio” Cecchi vive a Bracciano (Roma), è il disegnatore di Drizzit e The Author particolarmente attivo e apprezzato su Facebook, è anche ideatore di Drizzit – Gioco di Ruolo e scrittore de Il Karma del Pinolo.

Roberto Pestrin

Educatore da 15 anni e grazie a questa sua posizione, molto attivo nella divulgazione della cultura del gioco da tavolo tra i giovani. Presidente dell’associazione ludico culturale Coccinelle Rosa, nel 2015 pubblica il suo primo gioco: Dojo Kun.

Saul Clemente

Fondatore della neo Virtew è un appassionato di grafica 3D, ha conseguito due master presso la Big Rock e docente di corsi di grafica 3D presso la .LAB di Udine ed Enaip FVG. Negli ultimi mesi sta realizzando il videogioco in realtà virtuale Run of Mydan presto su Steam.

Alessandro Passoni

In quindici anni di esperienza in studi grafici matura un profondo interesse per la videografica e si dedica alla creazione di titoli e animazioni. Ha collaborato come direttore della fotografia, post-produzione e colorist, per tornare infine alla grafica 3D in real time, applicandovi le competenze acquisite in altri campi.

Valentino Sergi

In 12 anni di attività la sua carriera creativa si intreccia a quella giornalistica e di comunicazione, collabora con numerose case editrici in veste di autore, curatore, editor e ufficio stampa e partecipa a numerosi concorsi di narrativa e saggistica. Nel 2015 pubblica il suo primo gioco Suicidium e recentemente è stato annunciato il suo secondo gioco: Kafka’s Labyrinth.

Pixel Arts and Craft

Alle ore 18.30 in collaborazione con Retroacademy si parlerà dello sviluppo di videogiochi di ieri e di oggi e cosa vuol dire essere Indie Dev.
Relatore: Igor Imhoff. Modera: Fabrizio Radica.

Igor Imhoff

Artista indipendente che si occupa prevalentemente di immagine in movimento e sperimentazione video. La produzione, rivolta al digitale, relaziona varie competenze artistiche come pittura, video, animazione, videogame e musica, che negli ultimi tempi sono confluite nell’interattività e nel videomapping come la rievocazione, presso il Castello Svevo della “disfida di Barletta”, il mapping interattivo “Prometeo, il poema del fuoco” a Palazzo Zenobio a Venezia o il recente “Anafora” animato e dal vivo sulle pareti della Basilica di Siponto a Manfredonia.
Attualmente è docente di tecniche di Animazione Digitale e di Matte Painting presso l’accademia di Belle arti di Venezia, di animazione e modellazione 3d presso la “Scuola Internazionale di Comics” a Padova e al Master di I livello of Fine Arts in Filmmaking presso l’università Ca Foscari di Venezia.

Fabrizio Radica

Coder dall’età di 10 anni, ha sviluppato nel corso dei decenni attività e progetti sia nel mondo dell’arte che del gaming (su Amiga e PC).
Negli anni ’90 ha realizzato il primo sito internet Aprilia, vincendo il primo premio WWW del Sole24Ore, il primo di una lunga serie di premi. Ha sviluppato videogiochi e composto colonne sonore per conto terzi. È attualmente al lavoro su progetti per console, è Presidente dell’associazione Culturale RetroAcademy ed inoltre, collabora con Xteam Software Solutions di Rovigo nello sviluppo di progetti Europei in ambito di ricerca ed innovazione in campo medico, ambientale, turistico e culturale, utilizzando tecniche di gamification.

A lezione di Diplomacy

Un bellissimo pomeriggio all’insegna della diplomazia, molte le persone che hanno partecipato all’evento con il desiderio di imparare a giocare a questo strano gioco, che è Diplomacy.

Per un pomeriggio l’alea dei dadi è stata bandita dal Club, lasciando spazio solo allo scambio di accordi e promesse tra i giocatori.

Due tavoli per poco più di una dozzina partecipanti che si sono cimentati nella conquista dell’Europa della Belle Epoque, armati di tanta chiacchiera, diplomazia e qualche tradimento.

Ospite d’onore è stato il Professor Marcello Ciancio, appassionato e cultore di Diplomacy, che ci ha avviato con semplicità e chiarezza a questo nuovo mondo ludico.

“Sono stato davvero contento di aver giocato con voi, siete un bel gruppo. Ci vedremo alla Naoniscon”, queste in sintesi le impressioni a caldo di Marcello che ci ha garantito che lo rivedremo alla 21a edizione di NaonisCon, Domenica 21 Maggio con una bella sorpresa.

Speriamo di aver instillato il piacere di questo appassionante gioco, ringraziamo tutti coloro che sono intervenuti anche come semplici sostenitori e vi diamo appuntamento al prossimo evento.