Autori 2017

Ai-chan

Si chiama Virgi, ma è conosciuta nel mondo del disegno come Ai-chan. Ha 21 anni e adora disegnare da quando era più piccola. La sua passione non si è mai spenta, per hobby disegna e realizza animazioni digitali e a mano. Vi aspetta al suo stand con le sue splendide creazioni.

Andrea Sponchiado

Andrea Sponchiado dopo aver frequentato il Laboratorio Creativo della Scuola del Fumetto di Treviso Wonderland Comics, ed essersi classificato terzo al concorso internazionale per autori esordienti del TCBF 2013, esordisce su Verticalismi e realizza diverse autoproduzioni, fino a co/fondare il Collettivo Mabuse, con il quale pubblica le graphic novel Waldo Spatten (su testi di Massimo Perissinotto) e con altri autori Guarda che Luna.
Pubblica inoltre, sia come autore che come illustratore e colorista, per Cagliostro Epress, Famiglia Felice, Atomo Vision e Weird Book. Attualmente è al lavoro come colorista e disegnatore per Leviathan Labs e In Your Face Comics.
Insegna colorazione digitale alla Scuola del Fumetto di Treviso Wonderland Comics.

AnitaComics

Fare fumetti perché piace disegnare è come andare a prendersi il ghiaccio a 2000 metri perché piace la granita. È un sacco di lavoro, ci sono un sacco di cose difficili.
A dirlo è una persona che le ha provate tutte: illustrazioni per bambini, fantasy, realistiche, tatuaggi, decorazioni di stanze, incisione. Per anni ha studiato come fare i fumetti (“Sì, questa è una delle mie migliori battute”, ama dire Anita) ed è ancora una delle cose più difficili, ma l’alternativa è fare stand-up comedy e la folla la spaventa.

Benedetta Squadrin

Benedetta Squadrin, nata a Padova il 4 luglio 1995, inizia a disegnare fin da piccola, sviluppando poco a poco la sua passione, anche se non in modo costante a causa degli studi piuttosto distanti dal mondo dell’arte. Tuttavia in classe spesso preferisce trascorrere le lezioni disegnando, senza però lasciare che questa attività comprometta la sua carriera scolastica.
A parte una piccola infarinatura in disegno alle scuole elementari e qualche rudimento di pittura a tempera alle medie, è principalmente autodidatta fino all’età di 19 anni. Durante il periodo delle scuole medie si appassiona al mondo dei manga e a quello dei tatuaggi, e sfrutta questi riferimenti per migliorare la sua tecnica nel disegno. Nello stesso periodo, scopre anche un discreto talento nel dipingere magliette a mano, attività che le procurerà le prime commissioni, anche se sporadiche.
Quando si tratta di decidere a che liceo iscriversi, si lascia convincere dalle scarse prospettive lavorative date dagli studi artistici e propende per il liceo linguistico: lo studio la distrae notevolmente dal mondo dell’arte, anche se continua a disegnare, dipingere magliette e studiare l’arte maori per creare il proprio primo tatuaggio. Nonostante questa “interruzione”, non si pente del background di cultura generale che le ha lasciato il liceo. Uscita con voto 100, al momento della scelta dell’università, finalmente decide di dare ascolto alla propria passione e di non proseguire per la strada più sicura.
Si iscrive dunque all’Accademia di Belle Arti di Venezia, all’indirizzo di pittura, e ora frequenta il terzo anno. Nonostante apprezzi la pittura, ha gradualmente scoperto di essere maggiormente portata per la grafica d’arte, ottenendo i risultati migliori con l’incisione e soprattutto con la xilografia. I soggetti dei suoi lavori hanno sempre avuto in comune l’inserimento quasi ossessivo di dettagli: nel disegno, poi riprodotto con varie tecniche, inizia con l’inserimento di elementi decorativi, presi dal mondo dei tatuaggi, soprattutto di ispirazione presa dall’arte maori, quella celtica e del tatuaggio all’henné, in soggetti realistici come animali, in pittura invece con la riproduzione di soggetti visti al microscopio. Attualmente, affiancata al proseguimento di tale ricerca dei dettagli, si sta sviluppando anche la parte più espressiva, cercando di portare alcuni dei propri soggetti all’astrazione. Al momento dunque il suo scopo è cercare di sviluppare entrambi questi aspetti della sua espressione artistica per poi tentare di trovare un punto in comune e sviluppare un linguaggio completamente personale.
Tra i suoi progetti futuri, oltre al cambio di indirizzo da pittura a grafica per la laurea magistrale , c’è anche la partecipazione ad un corso per tatuatori, da cui spera di poter trarre una professione, in cui potrà combinare la sua passione per l’arte con il suo talento nel capire le persone e cercare di aiutarle, poiché spesso i tatuaggi influenzano la vita di chi li possiede più del loro aspetto fisico.

Bigio

Luigi “Bigio” Cecchi vive a Bracciano (Roma), è il disegnatore di Drizzit e The Author particolarmente attivo e apprezzato su Facebook, è anche ideatore di Drizzit – Gioco di Ruolo e scrittore de Il Karma del Pinolo.

Chiara Martin

Martin Chiara è una ragazza di ventiquattro che ha studiato come grafica pubblicitaria, ha scoperto la sua passione per i fumetti durante le superiori ed ora sta cercando d’inseguirla.
Frequenta la scuola di fumetto ed illustrazione Wonderland Comics di Treviso, ha iniziato con i manga e ora non disdegna nessuna forma di fumetto, trova ispirazione dai più svariati volumi, ma scoperto di sentirsi più portata per l’illustrazione e sta sperimentando con varie tecniche tradizionali, preferendole al digitale.
Ha lavorato più volte come vetrinista, le più recenti per il festival di Noale in fiore, ha collaborato con i Magicworks Games per realizzare delle illustrazioni a tema Star Wars per giochi da tavolo e attualmente lavora tramite la scuola Wonderland alla realizzazione di illustrazioni per carte di tarocchi con Leviathan Labs.

Chiara Vian

Chiara Vian nasce a Padova nel 1996, è un’artista freelance con buone conoscenze di tecniche pittoriche tradizionali e digitali. Ha una predisposizione all’utilizzo degli stili di disegno manga e cartoon. Attualmente frequenta la Scuola di Fumetto Wonderland di Treviso e nel 2017 inizia una collaborazione con Magic Works Games per la realizzazione di illustrazioni per giochi da tavolo.

Dario Bellinato

Dario Bellinato è un Illustratore e Graphic Designer con sede vicino a Padova, si è diplomato come Grafico Pubblicitario ed ora sta proseguendo i suoi studi all’Accademia di Belle Arti di Venezia.

Davide Schileo

Davide Schileo é un artista in formazione presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia. Originario di Ponte di Piave (TV), frequenta il liceo classico a Oderzo, indirizzo che influenzerà profondamente il suo metodo di lavoro.
Nel 2012 si iscrive all’indirizzo di Grafica d’Arte presso l’Accademia di Venezia, seguendo quell’interesse nel disegno che ha coltivato, come autodidatta, fin da bambino. Si cimenta in un primo momento in soggetti macabri e alle volte anticlericali attraverso le incisioni calcografiche e xilografiche.
Successivamente, ritrova l’interesse nella rappresentazione degli animali (rapaci e rettili in particolare), che inserisce sempre più spesso nelle sue opere con un velato simbolismo.
Principale suo riferimento stilistico sono artisti sacra d’arte medievale e rinascimentali, in particolar modo le danze macabre di Holbein il Vecchio e l’incisione di Durer. Conseguita la laurea triennale con una tesi sull’anatomia sull’ala del piccione nell’ottobre 2016, frequenta attualmente i corsi di biennio presso la stessa Accademia.

Enrico Simonato

Enrico Simonato (Facebook, Instagram, Twitter) è un architetto, fumettista e illustratore, ha pubblicato Furia Rossa della serie Agenzia Incantesimi con testi di Federico Memola, Il mistero di Casanova e Rigoletto per Alma Edizioni. Ha realizzato con Sony/Columbia Tristar e Vivienne Westwood “Rigoletto Story” illustrando 80 pagine a colori del libretto dell’opera di Verdi.
Nel 2015 crea un team di sviluppo software GAME ADES e pubblica il gioco “Steampunk Adventure” premiato a Lucca Comics 2016 come migliore app.
Da alcuni anni insegna illustrazione e fumetto oltre a dedicarsi a nuove pubblicazioni, concorsi e collaborazioni.

Fame! Comics!

Fame! Comics! è probabilmente una delle più longeve associazioni a livello nazionale impegnate nel campo delle autoproduzioni a fumetti. Dal momento della sua comparsa ufficiale sulla scena fumettistica sono passati ormai venti anni, cui si deve aggiungere il periodo eroico precedente fatto di fanzine fotocopiate nella vecchia sede del Progetto Giovani di San Vito al Tagliamento. Sin dal 1997 l’associazione è diventata una realtà riconosciuta del mondo delle autoproduzioni fumettistiche grazie alla sua capacità di pubblicare una media di due novità all’anno con una costante attenzione al miglioramento della qualità artistica e una regolare presenza a buona parte delle fiere del triveneto, nonché quelle più importanti a livello nazionale. Questo, lasciando sempre agli autori la massima libertà d’azione, sia graficamente che nelle sceneggiature. Attualmente, l’indirizzo strategico di continuo miglioramento viene proseguito con progetti di pubblicazioni sempre più ambiziose che mirano ad avvicinarsi agli standard del mercato professionale sia come dimensioni, si mira alle 96 pagine canoniche del settore, sia con i primi esperimenti con il colore. Per il futuro, l’unico limite è il cielo!

Miriam Blasich

Nata a Roma è fumettista, illustratrice, grafica, creativa e, come se non bastasse, scrittrice (sito web).
Vissuta a Firenze, Treviso, Trieste, Gorizia e Bar Hill (Cambridge, Uk), quando non è impegnata in un viaggio o in un trasloco le piace pattinare sui quad, bere il tè alle cinque, scattare foto ed ascoltare musica e canzoni di Amy Winehouse.
Ospite come autrice a diverse edizioni di Lucca Comics ed altre fiere del fumetto ha tra le sue pubblicazioni: Anjce – Amore Horo & cioccolato (Proglo edizioni, 2012), Anja (Transmedia Spa, 2005-2011), Salvans (Fame Comics, 2013) e biografie storiche a fumetti (tra cui Nora Gregor, Nino Paternolli e Henrik Tuma, Transmedia Spa, 2013) e Non ditelo a nessuno: guida turistica illustrata sulle Gorizie (Comune di Gorizia, 2006).
Ha disegnato la storia per Agenzia Incantesimi I divoratori sceneggiata da Federico Memola e pubblicato illustrazioni dedicate a Myriam e Jasmine sugli albi speciali Sexy & Chaotic ed Enchanting editi da Edizioni Arcadia.
Attualmente sta realizzando il libro Hatshepsut, ambientata nell’antico Egitto e la storia a fumetti della nascita della città di Nova Gorica in occasione del suo 70°anniversario.

Roberto Romani

Nasce a Milano fin troppo tempo fa, più o meno all’epoca della seconda guerra punica. Consumatore di fumetti da sempre, dopo essersi trasferito a San Vito al Tagliamento (PN), decide che sarebbe anche ora di farli, oltre che leggerli e s’iscrive a un corso di Davide Toffolo.
Al termine, insieme con altri studenti, fonda l’associazione Fame!Comics! e l’omonima rivista contenitore in cui pubblica alcune storie. Dopo avere scoperto, con una certa costernazione, che è molto più veloce a scrivere che a disegnare, approfondisce l’arte della sceneggiatura con uno stage gestito da Tito Faraci e in seguito scrive Lisa e Dora-Streghe sotto esame, disegnato dall’inossidabile duo Bottos-DePiero e pubblicato sempre da Fame! Comics! con un discreto successo di pubblico.
Prosegue con Salvans disegnato da Miriam Blasich. La sua ultima fatica per il momento è Tempora-La notte dei benandanti con alle matite l’ormai rodata compagna di sventure Tiziana DePiero.

Tiziana De Piero

Tiziana De Piero è una fumettista autodidatta Pordenonese, si laurea alla facoltà di Lettere, mentre disegna per Fame! Comics! Giovani streghe e Tempora. Dal 2013 scrive e disegna la serie Fidanzato Vampiro, ebook bestsellers su Amazon e iTunes e albo cartaceo edito da Shockdom.
Dopo la tragicomica storia del disadattato vampiro Vladimiro, Unicorno Triste è una conferma della predilezione dell’autrice per la celebrazione dei perdenti, degli sfigati. Nato nel 2016 come webcomic, l’infelice unicorno è diventato in poco tempo popolare, tanto da superare i 10 mila iscritti su Facebook ed essere raccolto in un volume cartaceo.

Francesca Ceron

Ha sempre avuto la passione del disegno, all’età di otto anni si è avvicinata ai manga e ha iniziato a riprodurre i vari stili.
É popolare nel web col nickname Fei/Feiuccia come autrice di fanart ispirate ai personaggi del manga Naruto (dell’autore giapponese Masashi Kishimoto), ha anche autoprodotto una storia che è tutt’ora in produzione. A dicembre del 2016 è stata invita al Epicon a Francoforte in Germania. Appassionata di colorazione digitale, non dice di no alle care e vecchie carta e penna.

Fulgoris Umbra

 L’Associazione Culturale Artistica Fulgoris Umbra è una brigata di eclettici e fantasiosi disegnatori, intenzionati ad esprimere quello che più amano fare: disegnare.
Fondata nel 2013 da Gianluca Chicconi insieme ad alcuni amici conosciuti sui banchi di scuola, iniziarono a farsi conoscere partecipando alle fiere tematiche, partendo dalla loro regione, il Friuli Venezia Giulia e spingendosi via via nel resto d’Italia.
In questi tre anni hanno pubblicato quattro numeri della fanzine denominata Fulgoris Umbra, con l’intento di diffondere la passione e la cultura del fumetto.
I volumi contengono storie brevi e inedite, scritte e disegnate in stili diversi, da più disegnatori.
Inoltre hanno pubblicato due numeri speciali a tiratura limitata, presentati in esclusiva, il primo, durante Godega a Fumetti 2015, il secondo, durante Lucca Comics and Games 2015.
Il gruppo si auto produce dividendosi tra loro il complesso lavoro della creazione di un fumetto.

Gettare Avanti

Autori 2017 Giulio Bottega (in arte Gettare avanti, Patreon), finito l’istituto industriale, indirizzo meccanica, inizia dopo poco a lavorare come operaio.
Alcuni anni dopo, avendo messo da parte qualche soldo e con qualche corso alle spalle, decide di buttarsi nel mondo dei fumetti, abbandonando un lavoro a tempo indeterminato, per vedere se è possibile vivere disegnando.
Per farlo decide di usare la piattaforma di crowdfounding Patreon che gli permetterebbe, con molta fortuna, di vivere grazie alle donazioni dei fan in cambio della pubblicazione gratuita giornaliera delle sue stravaganti storie. Solo il futuro ci saprà dire se ha ragione o se è solo un altro pazzo.

Lo staff di NaonisCon ringrazia Giulio Bottega per aver disegnato l’immagine di copertina della pagina autori 2017

Gloria Shtini

Gloria Shtini è una diciottenne che frequenta il liceo artistico e disegna per hobby e per studio. Quest’anno ha vinto la 17esima edizione del concorso Viva Comix (Viva i Fumetti Viva l’Animazione) con un fumetto di cinque pagine Adesione ad una passione, che sarà in mostra alla Biblioteca Civica di Pordenone fra il 12 e il 24 maggio. Le sue produzioni hanno diversi stili, seguono fasi e periodi, adattandosi anche alle necessità e alle richieste.

Greta Agosti

Classe 1993, diplomata a Padova alla Suola Comics in Illustrazione. Sempre alla ricerca di nuove forme d’espressione, prende spesso ispirazione dal mondo onirico e dalla musica.
Ama le linee pulite e ondeggianti, i colori pastello e l’inchiostro.

Greta Vettori

Greta Vettori (Facebook) nasce a San Vito al Tagliamento nel 1993, ha frequentato l’Istituto Statale D’arte “Giovanni Sello” di Udine.
Si è laureata in Arti Visive al’Accademia di Belle Arti di Venezia con una tesi sull’anatomia e la storia dei draghi.
Ha partecipato nel 2014 al corso di Illustrazione internazionale con Giovanni Manna a Sarmede.
Si dedica all’arte fantasy e all’illustrazione, lavorando moltissimo sulla rappresentazione di animali immaginari.
Questa scelta è dovuta al suo interesse nei confronti del mondo animale e delle trasformazioni fantastiche che ha ricevuto dal folklore.
Considerando che tali creature non sono realmente esistenti ma solo frutto di superstizioni e credenze, si affida alle raffigurazioni di diversi esseri viventi reali, fondendo tra di loro più parti anatomiche e creando metamorfosi di vario tipo.
Ha realizzato quattro illustrazioni inedite per il libro Dracula l’Impalatore di Roberto Gargiulo, pubblicato nel 2013 da Minerva Editore.
Ha progettato e realizzato l’immagine di copertina e la relativa impaginazione grafica del libro Il Cristallo di Shirll Weirdrow, in procinto di pubblicazione.
Ha inoltre esposto a diverse mostre tra le quali:
Nel 2012 la mostra collettiva Favole e filastrocche popolari, i loro personaggi e i loro luoghi presso il castello di San Vito al Tagliamento (PN).
Nel 2014 la mostra collettiva Un Sacco d’Arte presso Saccolongo (PD), organizzata dal comune di Saccolongo.
Nel 2016 la personale a San Vito al Tagliamento (PN), organizzata dal Centro Pastorale di Madonna di Rosa e curata da Paolo del Frè.
Nel 2016 la mostra collettiva organizzata dal Rotary Club di Venezia presso La Galleria Internazionale d’arte moderna di Ca’ Pesaro di Venezia. La mostra esponeva i lavori selezionati dai concorsi di tecniche dell’incisione indetti dallo stesso Club Rotary.

Kre Fenrir

Kre Fenrir nasce a Castelfranco Veneto nel 1993 con la matita in mano: la madre è pittrice e non esita a darle subito qualche dritta su come iniziare a disegnare.
Nel 2014 inizia a frequentare l’Accademia di Belle Arti a Venezia e si specializza nella realizzazione di copertine, grafiche e artwork per gruppi musicali. Ora studia per diventare arteterapeuta.

Legione degli Artisti

La Legione degli Artisti è un collettivo nato grazie alla volontà e il sostegno di illustratori e fumettisti con l’intento di creare progetti collettivi e momenti di condivisione attraverso i vari eventi organizzati. Abbiamo un approccio giocoso ma ci piace portare avanti i nostri progetti in modo professionale mettendo in campo le competenze che negli anni abbiamo acquisito e maturato.
Organizzatori e coordinatori: Sara Michieli e Andrea Moretto.

Antonio De Fabris

Antonio De Fabris, classe 1985, sin dalla giovane età si interessa alla nona arte indirizzando i suoi studi proprio su questa e frequentando così l’Istituto d’Arte G. Sello dove si diploma alla sezione Grafica e Fotografia. Studia inoltre da autodidatta frequentando diversi corsi di illustrazione fra cui un seminario tenuto da Simone Paoloni, affinando sempre di più le sue tecniche.
Dal 2015 partecipa con successo alle maggiori fiere del fumetto di tutto il Nord-Est Italia proponendo stampe, disegni originali, e richieste di sketch o disegni completi.

Cypernelli

Cypernelli (Facebook, Instagram) sin da quando ne ha memoria ha sempre amato creare, disegnare e soprattutto far sognare.
Ha iniziato a disegnare in stile cartoon/fumetto copiando Topolino e serie come le Witch, per cominciare poco più tardi a creare personaggi di sua invenzione.
In questo modo la passione per il mondo dell’arte/fumetto/illustrazione/animazione è cresciuta sempre più, decide così di frequentare il corso base dell’Accademia Europea di Manga nel 2012, nel 2015 ha seguito il corso intermedio e nel 2016 ha fatto le prime esperienze da standista in due fiere italiane del fumetto. Ad ottobre/novembre ha partecipato con una sua illustrazione alla mostra di omaggi dedicati a L’attacco dei giganti tenutasi nella Scuola di Fumetto Wonderland di Treviso organizzata da La Legione degli Artisti. Quest’anno ha partecipato con lo stesso collettivo al volume illustrato Yokai, raccolta di illustrazioni dedicate al mondo degli spiriti giapponesi.
Al momento frequenta la facoltà di Design della Comunicazione al Politecnico di Milano, continua a disegnare, creare e sviluppare il suo stile da autodidatta, realizza lavori su commissione e si sta impegnando per migliorare sempre più.
“Ormai l’arte ed il disegno sono diventati parte integrante del suo io, se non disegna o immagina storie non vivo! Il mio obiettivo è emozionare e trasmettere qualcosa, seppur piccola, con i miei lavori.”

Lisa Pagnutti

Lisa Pagnutti (Facebook) classe 1984 di Udine, disegna da sempre e il suo incanto per libri di favole, storia dell’arte, mitologia e cultura, la porta a frequentare l’Accademia di Belle Arti a Venezia. Lì ha approfondito tutte le tecniche pittoriche e coltivato le sue passioni. Ad oggi ha realizzato diversi murales e tele su commissione, ma principalmente si occupa di illustrazione naturalistica e per l’editoria. Il suo media è l’acquerello, ma non disdegna sperimentare.

Marika Mercadante

Marika Mercadante nasce a Napoli nel 1990 ed è un’illustratrice e animatrice 2D. La sua passione per l’arte prende forma un pomeriggio al tavolo della cucina di casa, quando per la prima volta osserva sua madre disegnare per lei. Dopo aver terminato il liceo artistico si trasferisce a Padova. Qui frequenta la Scuola Internazionale di Comics, dove al momento lavora come docente nel corso di animazione 2D. Collabora come colorista freelance per piccole produzioni e nel tempo libero si dedica allo sviluppo di progetti personali. Adora leggere, cucinare e suonare l’ukulele.

Martina Saviane

Martina Saviane (Facebook, DeviantArt) nasce a Pieve di Cadore nel 1992, finito l’Istituto d’Arte di Vittorio Veneto decide di continuare gli studi alla Scuola Internazionale di Comics di Padova con indirizzo Fumetto. Illustratrice nel volume 4 di Nuname e collaboratrice a vari progetti, tra cui alcuni collettivi, sta da poco sviluppando le tecniche digitali, mentre porta avanti vari progetti personali.

Matteo Batetta

Matteo Batetta (Mangaka No Oshigoto), classe 1978, comincia a cimentarsi con il disegno di stampo fumettistico alle scuole medie, mentre al Liceo organizza un corso di fumetto coinvolgendo Davide Toffolo durante il quale apprende i rudimenti base della creazione di storie e personaggi.
In collaborazione con Paolo Cossi e Sara Pavan realizza la fanzine Pupak che viene prodotta e distribuita a livello amatoriale e totalmente self-made.
All’università è tra i membri con Claudio Bandoli del gruppo Carta Bianca che pubblica sulla omonima rivista storie brevi con cadenza annuale.
Tiene un corso di fumetti per ragazzi presso la fumetteria Pan Megastore di Pordenone.
Attualmente collabora attivamente con il gruppo Legione degli artisti di Sara Michieli e Andrea Moretto nell’organizzazione di mostre ed esposizioni; è tra i membri fondatori dell’associazione culturale giapponese Yume per la quale ha tenuto una conferenza su Hayao Miyazaki, ed ha in programma altri eventi per il 2017 dedicati ad altri autori del sol levante.

Mattia Modde

Mattia Modde, classe 1987 è nato con la matita in una mano e un joypad nell’altra.
Il disegno è una passione che è cresciuta tra fumetti, cartoni, videogiochi e tranci di pizza, diventando più di un amore, ma una necessità: “Un disegno al giorno leva il medico di torno!”.
Diplomato all’Istituto d’arte G. Sello di Udine, è riuscito a conciliare studio e passione, il che lo ha portato a diventare grafico ed illustratore presso un’agenzia pubblicitaria dove attualmente lavora.
Grande appassionato delle tecniche tradizionali dei fumetti, ha però ampliato gli orizzonti verso la pittura digitale creando così la sua “Alchimia” personale con la quale affronta tutte le tappe della realizzazione di un’immagine.
La sua passione è lo strumento con il quale anima personaggi e crea mondi, un giorno vorrebbe plasmarne uno col quale interagire e divertirsi: un videogioco!

Mika Madden

Mara Candeago è in arte Mika Madden, adora disegnare, mangiare dolci e il sole. Attualmente lavora come illustratrice di libri per bambini ed è character designer: i soggetti che predilige sono animali e creature ispirate al cibo e alla natura.

Paola Andreatta

Paola Andreatta (PAndtasia – Facebook) si è diplomata nel 2008 come grafica pubblicitaria all’Istituto Statale d’Arte, fotografia e tecnica di stampa. In seguito ha lavorato presso alcuni studi grafici, frequentando contemporaneamente un corso d’illustrazione all’Accademia delle Arti Figurative e Digitali – Scuola Internazionale di Comics.
Ha imparato a sviluppare progetti illustrati, dai bozzetti allo storyboard e a lavorare con tecniche tradizionali (acquerello, tempere, acrilici, olio, ecc.) giungendo infine a specializzarsi nell’illustrazione digitale.
Attualmente lavora come illustratrice freelance realizzando illustrazioni per libri, copertine, e molto altro.

Silvia Schiavon

Silvia Schiavon (Caos Infernale sui social) è una giovane illustratrice/fumettista esordiente, si è diplomata nel 2009 presso il Liceo Artistico di Treviso ed ha poi continuato il suo percorso come autodidatta.
Ha collaborato a realizzare alcune copertine di libri e pubblicato alcune tavole di fumetto. Le sue passioni sono le pin-up, l’art nouveau e i gatti.

Leonardo Bonesso

Leonardo Bonesso dopo aver frequentato sia il Laboratorio Creativo che la Scuola alla Scuola del Fumetto di Treviso Wonderland Comics, esordisce con IL TREDICESIMO MESE (su testi di Massimo Perissinotto), pubblicato da Cagliostro Epress. Partecipa al volume del Collettivo Mabuse Guarda che Luna e realizza per lo stesso l’albo Cuori di metallo. Diviene quindi collaboratore fisso, in qualità di illustratore e disegnatore, delle edizioni Weird Books. Attualmente è al lavoro su quattro graphic novel, tutte su testi di Massimo Perissinotto, per gli editori Weird Book e Leviathan Labs.

Luca Pavan

Luca Pavan nasce nel 1979 a Venezia dove attualmente vive e lavora. Frequenta la Scuola di Grafica Pubblicitaria della sua città dove si diploma nel 1998. Si occupa fin da subito di immagine e comunicazione, attività che prosegue nel corso degli anni successivi fino ad assumere un importante ruolo in uno studio specializzato in comunicazione ed editoria. Trova maggiore ispirazione nel campo visivo attraverso l’illustrazione, con la quale ama immaginare mondi sconosciuti e fantascientifici. Le sue illustrazioni vengono recensite su articoli on-line, pubblicate in riviste del settore e compaiono sulle copertine di alcuni libri dell’editoria italiana.

Marta Kyomi Ellero

Marta Kyomi Ellero è un’aspirante fumettista in stile manga che nell’ultimo anno ha cominciato a partecipare alle fiere del fumetto del Nord-Est sotto il nome di Fantasy Heaven Comics, nome con il quale cerca anche di farsi strada nel grande mare di internet.
Dopo la fantastica esperienza dell’anno scorso, torna presentando la sua nuova opera: Triton.
In più, oltre al fumetto cartaceo, tante illustrazioni ad acquarello e in copic, gadget personalizzati, segnalibri e commissioni sul momento.

Luca Salvagno

Nasce a Chioggia nel 1962.
La sua passione per il fumetto è antica e va di pari passo con il vivo interesse per il lavoro di Jacovitti. Questa passione lo porta a esordire come colorista delle ultime tavole del maestro e in seguito a continuare, realizzando sceneggiature e disegni, il personaggio di Cocco Bill. Nel 1988 comincia a pubblicare fumetti e illustrazioni sul Messaggero dei Ragazzi edito a Padova.
Le serie più rilevanti sono state le avventure di Lap, Trillo Pistacchio, Conchito, Asinus, Cacio Galilla, Fra Mignolo, San Francesco e La Banda.
Nel 1992 inizia a collaborare anche con Il Giornalino, pubblicato a Milano, passando tranquillamente da storie umoristiche a storie di avventura. Molto interesse hanno incontrato le sue interpretazioni grafiche delle biografie giovanili di personaggi famosi, tra cui San Francesco, Giovanna D’Arco, Charlie Chaplin, Stan LaurelOliver Hardy e Walt Disney. Ha illustrato racconti per ragazzi nelle collane di Mondadori Junior, gli aggiornamenti della Storia d’Italia a fumetti e Storia del Mondo a fumetti di Enzo Biagi.
La sua più recente pubblicazione raccoglie nel volume El Sanguanel de Refavaie le avventure di Saverio Gobber, ragazzo che ha vissuto la triste vicende del primo conflitto mondiale in una isolata valle del Trentino.
É docente di discipline pittoriche al Liceo Artistico A. Corradini di Este.

Massimo Perissinotto

Attivo professionalmente dal 1987, nel corso degli anni ha pubblicato fumetti (sia come autore unico che disegnatore e sceneggiatore), illustrazioni, saggi e racconti per gli editori: Primo Carnera, Comic Art, Musa, Coniglio, Larcher, Artistinolimits, Black Velvet, Tunuè, Becco Giallo, NPE, Cagliostro Epress, Addictions, Weird BookWeird Comics, Profondo Rosso, In Your Face Comics, Frigolandia…e molti altri.
Alcuni suoi lavori sono stati tradotti all’estero in Germania, Olanda, Spagna, Grecia, Stati Uniti.
E’ direttore editoriale di Leviathan Labs, co/editor di In Your Face Comics e art director di Weird Book e Weird Comics.
Insegna Tecnica del Fumetto, Sceneggiatura e Storia del fumetto, alla Scuola del Fumetto di Treviso Wonderland Comics.

Mauro Argenti

Fanno bagaglio di questo eclettico personaggio le esperienze di oltre vent’anni nel mondo dell’illustrazione e della comunicazione per le aziende italiane. Brillante nel disegno e spontaneo nel tratto, Mauro Argneti ha intrapreso un percorso di ricerca personale con il quale ha sempre più dato spazio all’anima artistica che da oggi è pronto e si propone di offrirci.

Neko-Productions

In precedenza sceneggiatrice e illustratrice, ha deciso di specializzarmi nella tecnica manga. Dopo uno stage alla Yoyogi Animation School di Tokyo, ha collaborato alla rivista Asakusa, pubblicato web-comics ed insegnato alla Manga School di Venezia Comics.
Dopo aver collaborato a progetti di altri fumettisti, sta ora lavorando alla sua serie Team Cupid e dipingendo in stile MicroPop.

Olimpo: Gioie e Disagi

Federico Bauzon, in arte Fedini, nasce il 10 luglio 1987 a Gorizia, dove frequenta il Liceo Artistico specializzandosi in Pittura e Decorazione Pittorica. Da sempre appassionato di disegno si trasferisce a Firenze dove frequenta l’Accademia Nemo specializzandosi nelle Arti Digitali e cominciando a collaborare con le prime case editrici (Kappa Edizioni, Lethe Press). Grande appassionato di mitologia greca fin dall’infanzia, nel gennaio 2016 pubblica su Facebook il suo primo webcomic: “Olimpo: gioie e disagi”, serie umoristica incentrata sugli Dei dell’antica Grecia.

Giulia Marino nasce a Gorizia il 14 ottobre 1987. Dopo essersi diplomata presso il Liceo Artistico, si trasferisce a Venezia dove si laurea in Lingue e culture dell’Asia Orientale (giapponese prima lingua). Prosegue gli studi specializzandosi in Marketing e Comunicazione e inizia a lavorare come insegnante di lingua giapponese e traduttrice. Appassionata di scrittura, fumetti e mitologia greca, da gennaio 2016 collabora con Fedini allo sviluppo del webcomic “Olimpo: gioie e disagi”, in qualità di sceneggiatrice nonché curatrice della sezione letteraria del progetto (“Olimpo: cronache e racconti”).

Paolo Cossi

Paolo Cossi nasce a Pordenone nel 1980, ha pubblicato diversi libri, tra i più importanti ricordiamo: 
con Biblioteca dell’immagine CORONA, l’uomo del bosco di Erto (2002), Tina Modotti (2003), 
con Hazard edizioniMedz Yeghern, Il grande Male” (2007), “1432, il veneziano che scoprì il baccalà” e “Un gentiluomo di fortuna, biografia di Hugo Pratt a fumetti (2009).
Il parlamento della comunità francese del Belgio gli conferisce il premio Condorcet Aron per la democrazia (la prima volta che questo premio viene assegnato ad un fumettista).
I suoi libri sono stati tradotti in Francia, Belgio, Svizzera, Olanda,  Corea, Norvegia, Armenia, Grecia, Russia, Spagna e Stati Uniti d’America.
È presidente dell’associazione culturale Màcheri per la promozione e divulgazione del fumetto. Nel 2016 l’associazione ha aperto, nel comune di Andreis, il primo Archivio del Fumetto d’Alta Quota.

Riccardo De Biasi

Riccardo De Biasi frequenta il terzo anno del liceo artistico ed è un giovane illustratore di 17 anni che indaga la sfera onirica attraverso ambienti surreali, prediligendo soggetti femminili ed androgeni.

Roxy Art


Roxy e Mei sono due artiste autodidatte che vi aspettano allo stand con illustrazioni, una storia yaoi-forse-di-dubbi-sensi-tipo-free-ma-non-free e tanti biscotti!
Andate a trovarle anche solo per due chiacchiere e i biscotti, sarete tutti i benvenuti!

Scuola Internazionale di Comics

La Scuola Internazionale di Comics di Padova aperta nel 2008, è oggi una delle factory più importanti nel campo del fumetto, dell’illustrazione tradizionale e digitale, della grafica, web design, animazione, sceneggiatura, colorazione digitale, modellazione 3d e videogame.
I corsi, tenuti da insegnanti qualificati con un ampio bagaglio di esperienza, hanno formato negli anni figure altamente professionali, mirando a sviluppare l’aspetto creativo degli studenti attraverso un lavoro di ricerca espressiva e di sperimentazione tecnica. Grazie alla Scuola Internazionale di Comics molti giovani talenti sono stati in grado di inserirsi in diverse realtà professionali.

Francesco Frosi

Francesco Frosi è un illustratore, Fumettista e Decoratore che dal 2008 insegna alla Scuola Internazionale di Comics di Padova.
Tra i lavori che ama ricordare vi è la pubblicazione nel 2013 nelle pagine de IL GIORNALINO una saga a fumetti intitolata la Classe Perduta cominciata nel 2009 sui testi di Marcello Toninelli e con i colori di Massimo Malosso.
Nel Settembre 2011 ha tenuto un workshop di Metodologie per la progettazione e realizzazione di un fumetto alla Biennale di Venezia coi colleghi della Scuola Internazionale di Comics: Stefano Tamiazzo e Antonio Menin.
Nell’Ottobre 2010 vengono esposte a Parigi presso la sede dell’Assiociazione dei Giuristi Italiani le sue tavole a fumetti realizzate per la mostra Graphic Poem di Parma e scritte da Bernardo Cinquetti.
È il creatore grafico della serie di fantascienza a fumetti STAR & MACCOY, di cui ha realizzato i disegni e la colorazione in collaborazione con lo scrittore Mirko Perniola, pubblicato alla fine del 2007.

Marco Sada

Marco Sada, classe 1983, diplomato alla Scuola Internazionale di Comics di Padova (settore fumetto) nel 2011 e che tutt’oggi collabora attivamente con la scuola.
Appassionato di arti marziali è istruttore di Aikido. Attualmente è impegnato nella realizzazione di un fumetto con la casa editrice Renbooks di Bologna.

Studiopazzia

Da sempre appassionato al fumetto ne ha fatto la sua vera passione, nell’estate del 2007 partecipa alla 24 Hours Italy Comics svoltasi durante la manifestazione Italia Wave Love Festival.
Nel 2008 partecipa alla 24 Hic di Sesso (RE) e nel 2009 collabora alla nascita dell’associazione Comic’s Trip con la quale organizza e partecipa alla prima 24 Ore di Villanova del Ghebbo (RO).
Negli anni successivi si ritrova di nuovo a disegnare per 24 ore di fila in svariate occasioni, l’ultima nel settembre 2016.
Nell’inverno 2016 inizia a tenere un corso di fumetto per ragazzi delle superiori con lo scopo socializzante.
Continua a disegnare storie a fumetti e nel 2017 ha pubblicato la sua prima autoproduzione: Bambini.
Si firma Studiopazzia.

Upata

Turrin Elisa è una disegnatrice, illustratrice freelance e saltuariamente fumettista, nata a Pordenone nel 1996.
Autodidatta fino al 2015, anno di diploma presso il Liceo Scientifico M. Grigoletti di Pordenone e di iscrizione all’Accademia di Belle Arti di Bologna, presso la quale frequenta il corso di Fumetto e Illustrazione.
Dal punto d vista formale volta alla sperimentazione ed al continuo cambiamento, ricercando il più possibile uno stile grafico e d’impatto.
Sono invece sempre presenti nei diversi lavori: gli animali, spesso come metafora dell’umano; e l’ironia derivante dall’accostamento di elementi dissonanti.
Ha inoltre un forte interesse per la street art, il tatuaggio artistico e la grafica in generale.

Veronica Pegoraro

È un’illustratrice e fumettista freelance del 1995 e si è diplomata alla Scuola di Arti Grafiche Andrea Palladio a Treviso.
Affascinata dal disegno fin da bambina, nel corso degli anni si è incentrata sempre di più nell’illustrazione semi-realistica, alternandosi di tanto in tanto a stili diversi dal proprio.
Ha iniziato a frequentare la scuola di fumetto Wonderland nel 2014 e nello stesso anno ha partecipato all’evento un fumetto in 24 ore a Trieste. Nel 2015 ha pubblicato un’autoproduzione, Phatos e nel 2016 ha partecipato alla pubblicazione della raccolta di storie horror Sotto un cielo rosso sangue, illustrandone due storie.
Nell’ultimo anno ha svolto un lavoro per Magicworks Games ed è ora impegnata in un progetto riguardante i tarocchi con la Levianthan Labs ed altri progetti personali.

Walter Brocca

Nato a Mestre (VE) dopo il diploma al Liceo Artistico di Venezia ha frequentato la Scuola Internazionale di Comics ottenendo la qualifica di fumettista/sceneggiatore e successivamente ha frequentato il triennio dell’U.I.A. di Venezia ottenendo la qualifica di collaboratore restauratore.
Negli ultimi anni lavora prevalentemente in digitale, anche se la formazione artistica di base è costituita dalle tecniche classiche come matite, olio, acrilico, ecoline, china, discipline plastiche e la pittura murale con tecnica a fresco e a secco cinquecentesca.
Attualmente lavora presso la tipografia Industriale PixartPrinting.it e in aggiunta realizza su commissione illustrazioni, vignette, loghi, scritte pubblicitarie e ogni altro lavoro di grafica o fotoritocco, oltre alle occasionali commissioni di opere classiche su tela, legno ed altri supporti rigidi.