Raccolta del passato

Carlo:”Mi si allunga il serpente”
… e allora? Chissà che era successo.

Lore, che stava giocando un PG fabbro, dopo aver calato il maglio su un suo nemico se ne esce soddisfatto con:”Mi accarezzo la mazza”

Zuppy, che stava giocando un garou in una campagna ambientata nell’Unione Sovietica, se ne è uscito con la seguente:”Anche se sono brutto posso venire” (doppiosenso inside). A volte le persone hanno bisogno di certezze.

Lore, che giocava un gangrel ed aveva un corvo ghoul, creò questa perla:”Esco e controllo se ho ancora l’uccello” Poi si rese conto di cosa aveva detto.

Lore, sempre alle prese con il suddetto fabbro, per dimostrare la sua forza vuole far sentire il peso della sua arma ad una fanciulla:”Mi avvicino e glielo appoggio sulla spalla” Cosa non si fa per mostrasi dotati.

Il buon Vy, ci ha deliziato giocando ad Og con questa perla:”Vecchio: cosa pelosa puzzolente”

Zuppy nelle sue varie performance giocando a Vampiri disse:”Dai fammelo succhiare” Nessuno si rese disponibile.

Sempre giocando, una cara fanciulla di nome Linda ci regalò questa frase:”… ma io sono brava con il pennello” Non siamo in grado di sapere se fosse vanto o realtà.

Il dott Rob rivolgendo le sue attenzioni ad un lupo ebbe l’ardire di pronunciare la seguente frase:”… lo accarezzo e lo faccio venire” Secondo noi sarebbe stato un ottimo veterinario, ma ha scelto di fare il medico. Siete stati avvisati.

Come dimenticare la frase stentorea di Enrico che di fronte ad altri Garou disse:”Non attaccate i miei membri” Ancora ci sono dubbi sul senso…

Un Luca denigrò il klaive dicendo:”… ma perchè avevo in mano la mazza?”

Il Fefè parlando del ghoul di un suo vampiro, coniò un paio di figure poco nobili
“Il mio ghoul è alto 1.50m ed è molto FERTILE” cosa utilissima in Vampiri
[guardando il suo povero ghoul]”Ma… ma… allora mi si affloscia”

Jundiii per non essere da meno, descrisse una scena orribile:”Apri la porta …entri nel capannone e… un casino di seghe intorno” doppio senso garantito.

Vy:”Sto venendo lì con Nathan. [voce sensuale] No… ma dai!”

Zuppy:”Possiamo cominciare. Hai qualcosa da farmi odorare?”
(creare personaggi Lupus può portare a parecchi malintesi…)

Jundiii:”Lo tiro fuori così lo usiamo”

Zuppy:”Forse se l’umano è a conoscenza di tutti i dati potremmo farcela senza il porco”

Quanto è difficile spiegare ad un Lupus la tecnologia moderna… Questa frase per spiegare che voleva pilotare un aereo (altrimenti detto uccello di ferro):
Enrico:”Entro nell’uccello e lo guido”

Poco dopo il Lupus se ne uscì con questa:
Lello:”Sono incuriosito da questa cosa che ho sotto le gambe”;
(capisco la tecnologia moderna, ma qui si esagera…)

Ancora lo stesso Lupus, spiegandogli l’utilizzo di bagni e vestiti (non è mai brillato per intelligenza…):
Paola:”Vieni in bagno ti faccio vedere come si fa!”

Luca:”Io la prendo da dietro”

Sara:”Tu usi le mie tette e non mi fai dare neanche un morso al tuo…”

Lascia un commento